MONFALCONE

Monfalcone non è solo un importante polo industriale; la città rivela anche inediti volti storici, come nella Rocca di origini medievali, monumento simbolo della città. Al suo interno c’è il Museo paleontologico, con reperti che illustrano la storia geologica a partire da 500 milioni di anni fa.

Su un luogo di antiche pratiche cultuali sorge invece la Chiesa della Marcelliana, più volte rimaneggiata nel corso dei secoli.

Nei dintorni di Monfalcone, particolarmente coinvolgente è il Parco tematico della Grande Guerra, dove ci si può immergere nel periodo tra il 1915 e il 1918 e passeggiare tra trincee e camminamenti. Il Parco è collegato con sentieri C.A.I. , carrarecce e trincee al Museo all’aperto del comprensorio difensivo della Dolina dei Bersaglieri, al museo all’aperto di San Martino del Carso e al Museo all’aperto del Monte San Michele.

In centro città presso l’edificio restaurato del vecchio mercato coperto ha sede laGalleria Comunale d’Arte Contemporanea, che dal 2004 è entrata a far parte dell’AMACI – Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani, e costituisce uno dei maggiori spazi espositivi dedicati all’arte contemporanea del Friuli Venezia Giulia.

La Galleria d’arte contemporanea di Monfalcone, ex mercato coperto, è uno fra i più grandi ed interessanti spazi espositivi dedicati all’arte contemporanea in Friuli Venezia Giulia:  nasce da un recupero di archeologia industriale e si connota quale unica Kunsthalle in Regione dedita alla ricerca. Si propone di sostenere e promuovere l’arte contemporanea in tutte le sue manifestazioni.